Mini intervento di bypass gastrico a prezzi accessibili in Turchia

Mini intervento di bypass gastrico a prezzi accessibili in Turchia

Il mini bypass gastrico è una delle tecniche più frequentemente applicate nel trattamento dell’obesità e nella chirurgia metabolica. Grazie a questo metodo è possibile perdere peso in maniera controllata. Inoltre, ha anche la caratteristica di prevenire le malattie che possono verificarsi a causa dell’eccesso di peso.

Poiché il processo di guarigione è estremamente breve, questo metodo viene spesso preferito, soprattutto di recente. È estremamente efficace nel trattamento del diabete di tipo 2. Questo metodo, che è un'alternativa alla chirurgia della manica gastrica, riduce il volume dello stomaco e fa sentire le persone sempre sazie. In questo modo è possibile perdere peso facilmente perché consumeranno molto meno cibo.

Durante la procedura vengono utilizzati piccoli strumenti che dirigono i meccanismi di funzionamento intestinale e le tube, riducendo così i tassi di assorbimento. In questo modo è possibile espellere i nutrienti consumati senza assorbimento.

Grazie a questa operazione eseguita su una sezione di due metri dell'intestino, i tessuti assorbenti vengono disattivati. In questo modo diminuisce la quantità di energia mescolata nel sangue. In questo modo il cibo mangiato dai pazienti viene espulso senza mescolarsi con il sangue.

Nella terza fase del trattamento del mini bypass gastrico vengono effettuati aggiustamenti ormonali. In questo modo è possibile ridurre al minimo la stimolazione dello stomaco. Dopo la procedura, i pazienti si sentono molto meno affamati. Poiché i pazienti pensano costantemente di essere sazi, la quantità di cibo che consumano diminuisce. Questo rende più facile perdere peso.

Quali sono i pro e i contro delle applicazioni del mini bypass gastrico?

Come per tutte le procedure chirurgiche, potrebbero verificarsi alcuni effetti collaterali in caso di applicazione del mini bypass gastrico. Se i liquidi del fegato entrano in contatto con lo stomaco, possono verificarsi danni allo stomaco. Ciò può causare problemi di reflusso, anche se si tratta di una piccola possibilità.

Quando i soggetti sottoposti a intervento chirurgico di mini bypass gastrico non seguono le raccomandazioni del medico nel tempo, potrebbero riscontrare un’eccessiva perdita di peso o un rapido aumento di peso. Dopo un intervento di mini bypass gastrico, nei primi giorni le persone dovrebbero mangiare cibi liquidi. Ciò può causare diarrea.

Sebbene la procedura presenti alcuni svantaggi, è un metodo estremamente efficace se si prendono in considerazione i suoi vantaggi. Inoltre, è un'operazione spesso preferita per i suoi numerosi vantaggi in termini di salute. Dopo l’intervento i pazienti dovranno seguire rigorosamente il proprio programma nutrizionale. I pazienti possono iniziare gli esercizi circa 2 settimane dopo la procedura. In questo modo sono aiutati a perdere peso. Oltre a questo, stare lontano dallo zucchero e dai cibi grassi, che causano malattie e richiedono un intervento chirurgico, aiuterà le persone a perdere peso più velocemente.

A chi è adatto il Mini Bypass Gastrico?

Molte persone sono curiose di sapere chi può sottoporsi a un mini bypass gastrico. I criteri per la selezione dei pazienti sono simili ad altri interventi chirurgici e alla chirurgia dell’obesità. Vengono presi in considerazione vari aspetti quali l'indice di massa corporea degli individui, l'età, lo stato di reflusso o ernia, la salute dell'intestino tenue e la presenza di malattie metaboliche. Tali condizioni vengono controllate e si decide se l'intervento è adatto ai pazienti.

Indice di massa corporea

L'altezza, il rapporto peso e l'età della persona sono estremamente importanti per l'intervento da eseguire. Questa operazione può essere eseguita su giovani adolescenti di età superiore ai 18 anni o su individui idonei all'operazione. Buoni risultati si ottengono dopo l'applicazione in soggetti patologicamente obesi o nel gruppo degli obesi e il cui indice di massa corporea è superiore a 35.

Malattie metaboliche

La presenza di malattie metaboliche è tra le questioni da prendere in considerazione prima di un intervento di mini bypass gastrico. Se gli individui hanno malattie metaboliche, viene valutata la loro gravità. Le persone possono avere problemi di sindrome metabolica avanzata e diabete di tipo 2.

Come viene eseguito l'intervento di mini bypass gastrico?

Effettuare la perdita di peso sotto la supervisione di un medico aiuta la vita delle persone a essere molto migliore. È un processo molto difficile e che richiede pazienza per i pazienti obesi perdere peso attraverso programmi di esercizio fisico e dietetici. Negli individui con obesità, per far fronte alla malattia può essere eseguita un'operazione di riduzione dello stomaco chiamata mini bypass gastrico.

Le persone con obesità possono incontrare alcune difficoltà nella loro vita quotidiana. Questi;

• Le persone che li circondano potrebbero prendere in giro le persone obese. Ciò fa sì che i pazienti sperimentino alcuni problemi psicologici. I pazienti possono isolarsi o diventare depressi.

• Poiché i pazienti obesi non possono muoversi facilmente, potrebbero aver bisogno di un aiuto esterno per soddisfare le loro esigenze igieniche.

• Gli individui obesi non possono essere attivi quanto le persone che li circondano. I problemi di stanchezza si verificano rapidamente. Ciò causa problemi di dolore nei loro corpi.

Le persone che incontrano tali situazioni diventano incapaci di godersi la vita. In questi casi, i pazienti potrebbero peggiorare. Potrebbero esserci situazioni in cui in seguito non si preoccupano della propria salute. Per prevenire tali situazioni, è possibile eseguire un intervento chirurgico di mini bypass gastrico se le persone non riescono a perdere peso con l’aiuto dell’esercizio fisico e della dieta.

Una sezione di 200 cm dall'inizio dell'intestino tenue è riservata agli alimenti consumati dagli individui. Questa sezione, separata dall'intestino tenue, contiene la bile e altri fluidi che consentono la digestione e l'assorbimento. Grazie a questa parte è possibile modificare la posizione delle parti di uscita dello stomaco.

• Nell'intervento di mini bypass gastrico vengono praticate 1-5 incisioni del diametro di 6 cm nella zona addominale. Attraverso questa incisione vengono inseriti nell'addome strumenti chiamati trocar.

• Gli strumenti necessari per l'intervento vengono inseriti nell'addome attraverso le sezioni d'ingresso create con i trequarti, con l'ausilio di una telecamera. A questo proposito, le telecamere e gli strumenti utilizzati durante la procedura devono essere sottili e sufficientemente lunghi da passare attraverso gli strumenti chiamati trequarti inseriti nell'addome.

• All'ingresso dello stomaco viene creato un piccolo tubo gastrico. Questo piccolo tubo gastrico si separa dall'altra parte dello stomaco. Dopo la procedura, lo stomaco utilizzato dalle persone diventa una piccola parte dello stomaco a forma di tubo.

• La maggior parte separata dallo stomaco rimane nell'addome e continua a produrre secrezioni. Il piccolo stomaco, che si forma durante l'applicazione e verrà utilizzato successivamente, è collegato all'intestino tenue. Questa procedura costituisce la seconda parte dell'intervento.

• Durante la creazione del collegamento tra lo stomaco tenue e l'intestino tenue creato durante l'operazione, viene saltata la sezione di due metri all'inizio dell'intestino tenue. Il processo di connessione è fornito da un'area vicina alla parte centrale dell'intestino tenue.

Come perdere peso con il mini bypass gastrico?

Con l’intervento chirurgico di mini bypass gastrico, le persone si liberano della maggior parte del peso in eccesso in circa due anni. La perdita di peso ottenuta con l’intervento di mini bypass gastrico si verifica a causa di tre diversi effetti. Questi;

• Con l'applicazione del mini bypass gastrico, gran parte dello stomaco viene separata e questa parte non viene utilizzata. Viene impedito il passaggio del cibo in questa parte dello stomaco. In questo modo questa parte perde la sua efficacia nel tempo. Pertanto, c'è una diminuzione della quantità di ormoni della fame secreti dallo stomaco. Ciò fa sì che la sensazione di pienezza si manifesti prima ed è molto più efficace a lungo termine.

• Grazie all'intervento di mini bypass gastrico i volumi dello stomaco delle persone si riducono. Poiché il volume dello stomaco diminuisce, il cibo consumato dai pazienti è inferiore.

• Con questo intervento si separa il tratto di 200 cm all'inizio dell'intestino tenue dai passaggi del cibo. Questa sezione separata è dove avvengono la digestione e l'assorbimento e trasporta la bile e altri fluidi. Gli alimenti che passano attraverso il piccolo stomaco formatosi dopo l'applicazione del mini bypass gastrico vanno nella parte centrale dell'intestino tenue. Poiché il cibo non attraversa i primi 200 cm dell'intestino tenue, le calorie in eccesso possono essere escrete senza essere assorbite. Pertanto, si verifica una significativa perdita di peso. Successivamente è possibile mantenere questa perdita di peso.

Quali sono i rischi dell’intervento chirurgico di mini bypass gastrico?

Nella procedura di mini bypass gastrico, la maggior parte dello stomaco diventa passivo. Tuttavia, non è possibile separare questa parte dal corpo. Non è previsto il taglio o la rimozione degli organi durante l'intervento. Questi organi continuano a rimanere nell'addome senza essere utilizzati. A questo proposito, è possibile ritornare allo stato originale dopo l'intervento di mini bypass gastrico.

Sebbene i rischi del mini bypass gastrico non siano elevati, sono i seguenti;

• Possono verificarsi problemi come ulcere allo stomaco, anche se raramente. Grazie ai continui controlli endoscopici è possibile monitorare tali problematiche.

• Per evitare la sindrome da dumping, i pazienti dovrebbero evitare di consumare troppi carboidrati.

• Per ridurre il rischio di reflusso biliare, la parte dell'intestino che trasporta la secrezione biliare è collegata dall'alto al basso. Pertanto, il flusso della bile continua dall’intestino tenue prima di raggiungere lo stomaco.

Quali sono i rischi standard dopo il mini bypass gastrico?

• Problemi di riassorbimento osseo

• Diarrea dovuta all'accorciamento dello spazio intestinale

• Perdere troppo o troppo peso

• Problemi di carenza di vitamine e minerali dovuti al ridotto assorbimento da parte dell'intestino tenue

• Problemi con ascessi o infezioni

• Formazione di calcoli nella cistifellea o nel dotto biliare

• Problemi di nausea e vomito dopo l'intervento

Dopo l'intervento chirurgico di mini bypass gastrico

È importante che le persone rimangano in ospedale per circa 3-4 giorni dopo l’intervento di mini bypass gastrico. I pazienti possono essere tenuti in terapia intensiva per i primi 1-2 giorni.

• Ai pazienti vengono somministrati i farmaci necessari per prevenire problemi di coaguli di sangue.

• Per prevenire problemi di dolore, ai pazienti vengono somministrati antidolorifici per via endovenosa.

• I pazienti vengono mobilizzati un giorno dopo l'intervento chirurgico di mini bypass gastrico.

• Sui piedi e sulle gambe vengono indossati calzini speciali per prevenire la formazione di coaguli di sangue.

• I pazienti non possono consumare alimenti solidi per i primi 2 giorni. Se non c'è rischio di perdite, possono iniziare a consumare cibi acquosi dopo il 3° giorno. Quindi possono passare al consumo di purea e cibi morbidi.

• Dopo l'intervento chirurgico di mini bypass gastrico, un tubo viene inserito attraverso il naso nello stomaco per 2-3 giorni per evacuare il contenuto dello stomaco.

Le complicazioni che possono verificarsi nell'intervento di mini bypass gastrico sono simili all'intervento di bypass gastrico Roux en Y. Si riscontrano frequentemente problemi di carenza di vitamine e minerali causati dal malassorbimento. Dopo l'intervento chirurgico, ai pazienti vengono somministrati integratori multivitaminici per prevenire carenze di vitamine e minerali. Oltre a questo, i pazienti vengono controllati ogni tre mesi e vengono misurati i loro valori di vitamine e minerali. In caso di carenza è possibile prevedere ulteriori supplementi.

Quali sono i vantaggi del mini bypass gastrico?

I benefici del mini bypass gastrico si chiedono le persone che stanno pensando di sottoporsi alla procedura. Generalmente nel primo mese dopo l'intervento si perdono 10-15 chili. Il tasso di perdita di peso inizia a diminuire nel tempo. Le percentuali di successo nella perdita di peso in eccesso dopo il mini bypass gastrico sono estremamente elevate rispetto alla chirurgia della gastrectomia a manica. L'assunzione di cibo è limitata sia nel mini bypass gastrico che nella gastrectomia a manica. Tuttavia, è anche possibile limitare l'assorbimento del cibo nell'operazione di mini bypass gastrico. Per questo motivo questo metodo è molto superiore alla manica gastrica quando si tratta di perdere peso in eccesso. Oltre a ciò, attira l’attenzione anche per le sue caratteristiche superiori rispetto alla chirurgia della manica gastrica nel trattamento del diabete di tipo 2.

È possibile eliminare la maggior parte del peso in eccesso entro 1 anno con un intervento chirurgico di mini bypass gastrico. Nel secondo anno la perdita di peso in eccesso varia tra l’80-90%. Grazie alla perdita del peso in eccesso si otterrà un miglioramento delle patologie che accompagnano l’obesità. Inoltre, man mano che il carico sulle zone della vita e delle ginocchia diminuisce, la maggior parte del dolore in queste zone scompare da solo. Il mini bypass gastrico attira l'attenzione con i suoi numerosi vantaggi.

• Tecnicamente, l'RNY è un metodo molto più semplice rispetto all'operazione di bypass gastrico.

• I tassi di recupero del peso sono molto bassi.

• Si ottengono soluzioni permanenti contro il diabete di tipo 2 e altre malattie.

• Attira l'attenzione perché è un'operazione riciclabile.

• L'assorbimento del cibo è a livelli molto bassi.

• La probabilità di complicazioni è molto bassa.

Quali sono gli svantaggi dell’operazione di mini bypass gastrico?

Anche gli svantaggi del mini bypass gastrico sono un argomento spesso interrogato.

• Il reflusso biliare può verificarsi in individui dopo un intervento chirurgico di mini bypass gastrico.

• Dopo l'intervento chirurgico, i pazienti potrebbero aver bisogno di assumere vitamine e minerali per tutta la vita.

• A causa del reflusso possono verificarsi condizioni come gastrite o danni all'esofago.

• Non sarebbe appropriato eseguire questa procedura su persone affette da reflusso.

Nutrizione dopo l'intervento di mini bypass gastrico

Ci sono vari problemi a cui i pazienti dovrebbero prestare attenzione riguardo alla nutrizione dopo un intervento chirurgico di mini bypass gastrico. I pazienti possono avere un periodo sano con un'alimentazione corretta e pianificata. I programmi nutrizionali dovrebbero essere preparati da medici e dietologi esperti in questioni legate alla chirurgia dell’obesità.

Quanto tempo occorre ai pazienti per recuperare dopo un intervento chirurgico di mini bypass gastrico?

Il recupero dei pazienti dopo un intervento chirurgico di mini bypass gastrico varia a seconda della loro costituzione. Di solito è possibile per i pazienti riprendersi rapidamente dopo l’intervento chirurgico. Chirurghi esperti forniranno alle persone informazioni dettagliate sul processo. È importante che l’intervento di mini bypass gastrico e l’intero processo siano seguiti da specialisti in chirurgia generale e medicina interna.

Sport dopo l'intervento di mini bypass gastrico

I medici forniranno varie raccomandazioni ai pazienti riguardo allo sport dopo il mini bypass gastrico. L’intervento può essere reso molto più funzionale con gli esercizi eseguiti. Pertanto, i pazienti possono perdere peso molto più velocemente. Tuttavia è importante che i programmi sportivi siano preparati da medici e chirurghi specializzati. Sarebbe opportuno che i pazienti iniziassero ad allenarsi camminando per 3 minuti almeno 30 giorni a settimana per poi aumentarlo.

Chi non può applicare il Mini Bypass Gastrico?

In alcuni casi non viene applicato il mini bypass gastrico, il che vale anche per altri interventi chirurgici sull’obesità. Questi;

• Problemi psicopatologici instabili

• Cancro

• Gravidanza

• Bambino con cirrosi epatica C

• Infezione attiva nell'addome

• Problemi di dipendenza dalla droga

Problemi di perdite e sanguinamento nella chirurgia del mini bypass gastrico

Come con tutti i metodi di chirurgia dell’obesità, i soggetti possono manifestare problemi di sanguinamento acuto dopo il mini bypass gastrico. Se la causa del sanguinamento è la linea di sutura, potrebbe verificarsi un problema di sanguinamento all'interno del sistema digestivo o nella cavità addominale. Se il sanguinamento non è troppo grave, può essere seguito da una trasfusione di sangue. A volte è possibile ottenere soluzioni con metodi endoscopici.

Chirurgia del mini bypass gastrico in Turchia

L'intervento di mini bypass gastrico in Turchia viene eseguito con molto successo ed è estremamente conveniente. Per questo motivo molti turisti preferiscono sottoporsi a questo intervento in Turchia nell’ambito del turismo sanitario. Puoi contattare la nostra azienda per informazioni più dettagliate sull'intervento di mini bypass gastrico in Turchia.

 

Lascia un commento

Consulenza gratuita